Commissione

La FOK-SNP promuove e coordina i progetti di ricerca nel Parco nazionale svizzero, nel Parco naturale regionale della Val Müstair e nella zona cuscinetto e di transizione della Riserva della Biosfera Engiadina Val Müstair.

Compiti principali della commissione di ricerca sono il monitoraggio a lungo termine e la ricerca a lungo termine con questo collegata nonché l’organizzazione di progetti interdisciplinari per comprendere lo sviluppo naturale dell’ecosistema. Inoltre vengono elaborati quesiti che sono di interesse dal punto di vista sia della scienza sia della gestione del parco. Fanno parte inoltre di questo studio gli effetti ecologici dell’alta densità di ungulati, del cambiamento del paesaggio, l’ottimizzazione del regime dell’acqua residua nello Spöl, gli effetti ecologici ed economici del turismo nel parco nazionale o la stabilità dell’ecosistema per quanto riguarda eventi estremi e variazioni climatiche. Alla commissione appartengono ricercatori attivi provenienti da tutte le discipline interessate di scienze naturali e sociali.

Anno di fondazione: 1916

  • Anita Risch (right) and Martin Schütz of WSL mapping plants on a mountain meadow in the Swiss National Park.
  • Research in the Swiss National Park
  • Research in the Swiss National Park
  • Fauna in the Swiss National Park
  • Project on size-selective exclusion of mammals and invertebrates of the Swiss Federal Institute for Forest, Snow and Landscape Research (WSL), 2010–2015. Project management: Martin Schütz and Anita Risch
  • Anita Risch (right) and Martin Schütz of WSL mapping plants on a mountain meadow in the Swiss National Park.Immagine: Hans Lozza, SNP1/5
  • Research in the Swiss National ParkImmagine: Hans Lozza, SNP2/5
  • Research in the Swiss National ParkImmagine: Hans Lozza, SNP3/5
  • Fauna in the Swiss National ParkImmagine: Hans Lozza, SNP4/5
  • Project on size-selective exclusion of mammals and invertebrates of the Swiss Federal Institute for Forest, Snow and Landscape Research (WSL), 2010–2015. Project management: Martin Schütz and Anita RischImmagine: Markus Stoffel5/5